Famiglia e Residenza Zaoldyeck

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Famiglia e Residenza Zaoldyeck

Messaggio  Killua Zaoldyeck il Dom 2 Ago - 17:53

La famiglia Zaoldyeck è una famiglia di Hunter assassini che vivono sul monte Kukuru (alto circa 3700 m.) nella Repubblica di Padokia. La loro immensa casa è situata sulle pendici del monte. Prima di arrivare alla casa bisogna attraversare un' immensa foresta per poi raggiungere l' ingresso principale, sconsigliato a tutti, dato che chiunque vi ci entri finisce cibo del cane da guardia Mik. L' altra entrata ha sette porte: la prima pesa 3 tonnellate e il peso aumenta da porta a porta. Una volta entrati si dovrà superare la fortissima difesa di Canaya un' apprendista governante. Una volta superata la sua difesa si arriverà alla casa dei maggiordomi e molto dopo alla residenza dei membri della famiglia. La famiglia è composta per adesso da 9 membri:
Zeno, Silva, Kikyo, Illumi, Alluka, Karuto,Milluki, Killua, Maha.

Zeno è il nonno di Killua e padre di Silva. Un uomo anziano e astuto, la sua età avanzata non ha inumidito la sua velocità nel pensare e la sua rapidità in battaglia. Sembrando in qualche modo eccentrico, porta un segno che dice “Un’uccisone al giorno”. Zeno ha delle grandi speranze su Killua , osservando che tra tutti i discendenti della famiglia di assassini, Killua è l'allievo più eccezionale nelle abilità di assassino. Si conosce inoltre il nonno di Zeno, Maha. Suo padre è indicato una volta nel capitolo 264 ed è molto probabilmente morto, perché è stato dichiarato che ci sono attualmente nove membri viventi della famiglia di Zaoldyeck. Con il padre di Zeno sarebbero 10.

Abilità Nen
L'abilità Nen di Zeno, la Testa del Drago, è stata rivelata per la prima volta nel combattimento contro Quoll Lucifer. Zeno può emettere il suo nen nella forma di un drago. Controlla i movimenti del drago con le sue mani. Una variante di questa tecnica è il Dragon Dive, dove il drago di nen si frantuma in centinaia di piccoli draghi di nen che non sono più legati alle mani di Zeno

Silva è il padre di Killua. Una figura silenziosa e pensierosa, la sua interazione con Killua sembra non essere molta. Permette che Killua vada in viaggio con Gon, ma questo è soltanto un modo grazie al quale Killua guadagnerà più esperienza. Durante la storia di York Shin, Silva e suo padre Zeno sono assunti dalla Mafia per assassinare la Brigata Fantasma e affrontano il capo di questa, durante l'inizio del combattimento viene ferito al braccio da un coltello avvelenato e nonostante esso sia talmente potente da immobilizzare una balena con 0,1 milligrammi non ha il minimo effetto sul killer, sicuramente grazie agli addestramenti durissimi di resistenza a veleni e altri metodi di tortura cui ogni membro della famiglia è sottoposto sin dalla nascita, ma si ritirano dal lavoro quando i loro clienti sono assassinati da Illumi, da Maha e da Karuto (su richiesta di Quoll Lucifer).

Abilità Nen
L’abilità Nen di Silva è stata indicata una sola volta, durante la lotta col capo della Brigata: egli può generare enormi sfere nen di fuoco dalle sue mani, che esplodono a contatto con l’obiettivo.

Kikyo è la madre di Killua, che è stata ferita da questo mentre tentava di impedirgli di allontanarsi dalla casa (anche se Illumi dichiara che è fiero di Killua per averlo fatto). Si veste con vestiti di stile Vittoriano ed ha una visiera sugli occhi. È la figura materna della famiglia di Zaoldyeck ed è lei stessa un’assassina. Sembra essere un po' paranoica e tratta con circospezione gli amici di Killua: Gon, Kurapika e Leorio. Kikyo aspetta con ansia che Killua diventi un eccellente assassino, per continuare la tradizione di famiglia.

Illumi è il fratello maggiore di Killua. È un esperto assassino, che con suo padre era responsabile dell’addestramento e dell’educazione di Killua. Durante l’esame per diventare Hunter, Illumi si iscrive con uno pseudonimo, Ghitarakuru, e cambia la sua intera struttura facciale attraverso l’utilizzo di speciali spilli, al punto in cui può essere riconosciuto soltanto dalla voce. Emana un’oppressiva aura diabolica, che spaventa Killua al punto di paralizzarlo, ogni volta che gli si avvicina. Ciò può essere dovuto a un ago impiantato nel cervello di Killua da parte dello stesso Illumi.
Illumi era responsabile dell’innesto dell'ago nella testa di Killua, che lo costringe ad allontanarsi da una battaglia che non è sicuro di vincere, anche se ciò significa abbandonare Gon. Questo ago serve per accertarsi che Killua possa vivere per continuare la tradizione di famiglia, ed anche un mezzo di protezione nei suoi confronti. Questo ago viene estratto dallo stesso Killua nella battaglia contro Rammotto.
Illumi prova uno strano affetto verso Killua. Quando Illumi si scontra con Killua durante l’esame per diventar Hunter, accenna che è stato in ansia quando il fratellino ha lasciato casa mentre il suo viso non manifestava nessuna emozione. Infatti la faccia di Illumi è inespressiva come una maschera, nessuno può penetrare i suoi pensieri o i suoi sentimenti. La sua mancanza di personalità lo rende perfetto per il lavoro di assassino. Illumi è abbastanza spaventoso, sia come persona sia nel combattimento. Inoltre molti fans pensano sia donna a causa del suo aspetto.
Fra Illumi e Hisoka c’è una certa amicizia, anche se è poco chiara. Illumi è venuto una volta in aiuto a Hisoka, spacciandosi per lui (usando le sue abilità di trasformista) nel nascondiglio della Brigata dell'Illusione, mentre Hisoka cercava di affrontare Quoll Lucifer.

Abilità Nen
Anche se non dichiarato esplicitamente, Illumi può usare il suo Nen per i travestimenti. Durante la Saga di York Shin, prende le sembianze di Hisoka come favore, ma può mantenere la sua trasformazione soltanto per cinque ore senza l’utilizzo degli spilli. Oltre a questa abilità, ci viene mostrato che può controllare il cadavere di uno dei dieci Capi della Mafia di York Shin.

Alluka fino ad ora è apparso solo nel manga. Nel capitolo 229 appare in una foto come uno dei cinque figli Zaoldyeck. Il suo nome è rivelato nella guida ufficiale di Hunter x Hunter, nell’albero genealogico di famiglia degli Zaoldyeck.

Karuto è la sorella più piccola di Killua. Inizialmente è stata introdotta con la madre durante il recupero di Killua dalla montagna Kukuru. Karuto compare ancora durante la storia della Brigata Fantasma, come aiutante di Illumi nell'assassinio dei dieci capi della Mafia che avevano disposto una taglia sui membri della Brigata Fantasma. Poi compare durante la storia di Greed Island, dove si scopre che è diventato un membro della Brigata Fantasma prendendo il posto di Hisoka. Il motivo per cui Karuto entra nella Brigata Fantasma è che desidera riportare a casa suo fratello Killua e Karuto ritiene che unirsi alla brigata sia la giusta via per fare ciò. Durante la storia delle Formichimere vediamo Karuto combattere assieme agli altri membri della Brigata, contro le Formichimere che si sono insediate nel Ryusegaai. È proprio durante lo scontro contro una di queste formichimere che scopriamo la capacità nen di Karuto di controllare la carta.

Milluki è il secondo fratello più anziano di Killua. Milluki è una figura obesa che possiede una forte avversione ad effettuare qualunque genere di attività fisica. Infatti, prima delle aste della città di York Shin, Milluki non aveva mai lasciato la magione in otto anni. Sembra essere una specie di otaku, poiché la sua stanza è coperta di statuette femminili di vari videogiochi. Inoltre viene ferito da Killua durante la sua fuga da casa. Milluki è soprattutto incaricato di torturare Killua con fruste ed l’elettroesecuzione. L’interesse al gioco Greed Island provoca in Milluki uno dei momenti più rari, in cui ha fatto una spedizione esterna alla ricerca del gioco. Tuttavia, non potendo vincere una copia del gioco all’asta di York Shin, ritorna a casa frustrato.

Killua è il terzo figlio su cinque della più rinomata famiglia di assassini del mondo, gli Zaoldyeck. Visto fin dalla nascita come un grande talento, Killua ha già sperimentato diverse tecniche assassine, anche se ha solo una giovane età. Per i suoi risultati nel lavoro, egli è visto come uno dei più grandi assassini che la famiglia abbia mai prodotto. Fin da piccolo, a Killua viene imposto un durissimo allenamento, attraverso il nuotare in vasche elettrizzate e la partecipazione al torneo della Celestial Tower a soli 6 anni. Tuttavia, annoiato e stancato dall'uccidere, in modo del tutto inaspettato, Killua si ribella alla sua famiglia e, ferita la madre e il fratello maggiore, lascia la tenuta degli Zaoldyeck sul monte Kukuruu per partecipare all'esame per diventare un Hunter. Proprio all'interno dell'esame conoscerà Gon, che diventerà il suo migliore amico, nonostante Killua all'inizio lo vedesse come un rivale. Proprio grazie alla compagnia di Gon, Killua riuscira a superare i suoi istinti assassini (causati da una vita passata ad allenarsi ad uccidere) e riuscirà perfettamente ad integrarsi nel gruppo con Kurapika e Leorio.
Saranno appunto gli ultimi residui di questi istinti omicidi a non permettere a Killua di superare l'esame per diventare Hunter nello stesso anno di Gon, a causa dell'uccisione - per motivi sconosciuti - del candidato Bodoro. Tuttavia Killua supererà totalmente, come detto, grazie a Gon, i suoi istinti e riuscirà a superare l'esame alla seguente sessione, durante la saga di Greed Island, diventando così finalmente un Hunter con facilità estrema, è infatti l'unico a superare la prima prova dell'esame battendo tutti gli alti esaminandi, centinaia di persone, la prima è anche l'unica prova di quella fase in quanto il presidente Netero, conoscendo le capacità di Killua, lo promuove immediatamente. Killua possiede una sorta di doppia personalità. Da un lato è buono, gentile, scanzonato; dall'altro possiede tendenze omicide, violenza e sete di sangue. Abituato fin dalla nascita alle torture, ha sviluppato una incredibile resistenza ad esse, siano queste scariche elettriche o altro. Essendo una perfetta combinazione tra forza e agilità, Killua risulta una fantastica macchina da guerra, in grado di uccidere l'avversario in pochi secondi, come dimostrerà alla Celestial Tower nella seconda parte della prima serie. Killua tenderà, secondo gli insegnamenti del fratello Illumi, ad essere estremamente prudente e ad ingaggiare il combattimento solo con avversari contro i quali ha una vittoria pressoché certa. Tuttavia, dopo avere scoperto che il suo blocco era derivato da una tecnica nen del fratello, riuscirà a combattere anche contro avversari molto più forti.

Abilità Nen
Inizialmente Killua non utilizza nessuna arma nel combattimento. Tuttavia egli è in grado di modificare la sua mano fino a farla diventare una lama estremamente tagliente. Egli utilizzerà questa tecnica quando strapperà il cuore ad un detenuto durante il combattimento nella terza prova d'esame.
Nella seconda parte della serie, Killua inizierà ad utilizzare degli Yo yo che, combinati col suo Nen, sono in grado di sviluppare attacchi molto potenti. Comunque, egli sarà sempre riluttante a mostrarli al nemico, cercando di fare sì che questi ne sappia sempre il meno possibile
Il Nen di Killua appartiene al Gruppo Trasformazione. Per questa ragione egli sarà sempre molto impegnato nell'allenamento per sviluppare la sua tecnica. Più avanti, riuscirà comunque a creare una tecnica nella quale trasformerà il Nen che lo circonda in scariche elettriche. L'ispirazione di questa tecnica viene da lui attribuita alle torture al quale lo sottoponeva da piccolo il fratello Milluki.

Le tecniche Nen di Killua comprendono:

Narukami - le unghie della sua mano diventano più lunghe e terribilmente taglienti per rendere l'attacco piu' forte
Izutsushi - la capacità di fulminare un nemico semplicemente toccandolo con i palmi
Kanmuru - la capacità di controllare gli impulsi nervosi del corpo per raggiugere una velocità praticamente illimitata

Maha è il nonno di Zeno. Non molto si conosce riguardo a lui. È apparso soltanto nel capitolo 100 del manga (e nell’episodio 62) con Karuto e Illumi, durante la missione di massacro dei 10 Capi della Mafia di York Shin, e viene menzionato nel capitolo 264 assieme agli altri membri della famiglia.















avatar
Killua Zaoldyeck
Esordiente
Esordiente

Maschile Numero di messaggi : 8
Età : 23
Località : italia
Data d'iscrizione : 02.08.09

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum